Banche, in arrivo procedura Ue

0
882

Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_Concorrenza tra le banche, la Commissione europea punta il dito contro l’Italia. Bruxelles sta preparando la procedura d’infrazione contro il nostro Paese per la violazione delle regole comunitarie nel settore. La conferma è arrivata dal portavoce del commissario al Mercato interno Charlie McCreevy, Oliver Drewes. “E’ una questione di giorni”, ha detto il portavoce. _x000D_ _x000D_ “La Commissione sta scrivendo il testo e, insieme ai Servizi giuridici, stiamo decidendo come formularlo”, ha detto Drewes. E il prossimo passo sarà quello della presentazione da parte della Direzione generale di McCreevy alla Commissione europea del documento che, secondo procedura, sarà una lettera di messa in mora. “E’ una questione di giorni” ha spiegato il portavoce “ma non sarà comunque la riunione del collegio di mercoledì”. _x000D_ _x000D_ “Come è noto” ha continuato il portavoce, “il commissario McCreevy ha deciso di procedere contro l’Italia, ma in questo momento non posso dire quando la lettera sarà pronta. I servizi legali stanno valutando adesso i contenuti della lettera formale di messa in mora che verrà inviata al governo italiano, quindi la lettera è in preparazione”. _x000D_ _x000D_ La Commissione dunque, con tutta probabilità, non prenderà nessuna decisione in questa settimana. Non è però stato indicato quale sarà la prossima riunione dell’esecutivo di Bruxelles in cui sarà esaminato il testo finale della lettera per dare il via libera all’invio. _x000D_ _x000D_

www.tgcom.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here