Le banche online: come funzionano e quali garanzie offrono

0
226

Le banche online: come funzionano e quali garanzie offrono

L’operatività online elimina la necessità di intermediazione allo sportello; il che rende vantaggioso il conto corrente soprattutto dal punto di vista dei costi

Il conto corrente online azzera innanzitutto le code e i tempi d’attesa: ci si può infatti collegare al sito ad ogni ora di ogni giorno, in ogni parte del mondo. Anche se, a volte, per poter convalidare un’operazione bisogna comunque attendere gli orari di apertura della filiale.

L’operatività online elimina la necessità di intermediazione allo sportello; il che rende vantaggioso il conto corrente soprattutto dal punto di vista dei costi. I conti on line spesso sono a canone zero, non applicano commissioni ai prelievi bancomat, né richiedono costi per le operazioni fatte in remoto. L’estratto conto dei movimenti può inoltre essere scaricato direttamente dal sito della banca, senza dover richiedere invii cartacei o via mail, che solitamente comportano, anche questi, dei costi aggiuntivi.

Scegliendo una banca fisica, tra canone, bollo e costi delle carte di pagamento puoi spendere oltre 100 euro l’anno, più le commissioni.

La razionalizzazione dei costi nei conti on line permette di poter offrire ai correntisti tassi di interesse più vantaggiosi per i conti deposito rispetto a quelli offerti dalle banche fisiche. C’è da dire che tali offerte spesso – e soprattutto in un momento come quello presente in cui i tassi di interesse sono molto bassi – sono riservate solo ai nuovi clienti e durano solo un anno, oppure sono legati solo a conti deposito vincolati, che richiedono cioè il fermo delle somme per un determinato periodo di tempo. A regime, invece, la remunerazione dei conti deposito (senza obbligo di vincolo) non si discosta molto dai tassi base applicati anche dalle banche fisiche. Tuttavia, a parità di tassi di deposito, i conti on line hanno pur sempre costi inferiori e restano relativamente vantaggiosi.

Le garanzie per i consumatori: perché le banche online sono affidabili

Anche i conti on line aderiscono al Fondo Interbancario di Tutela del Depositi, che garantisce le somme depositate fino a 100 mila euro da eventuali fallimenti della banca.

I correntisti sono poi tutelati contro il rischio di furto dei dati personali dai sistemi di sicurezza sempre più sofisticati che le banche applicano alla piattaforma d’accesso al conto on line. Ecco alcuni consigli per difendere la propria privacy:

  • non accedere mai al conto da punti di connessione pubblici o condivisi
  • aggiornare sempre gli antivirus del proprio pc
  • fare attenzione alle mail truffa in cui si richiedono i dati d’accesso al proprio conto corrente
  • non collegarsi al proprio conto tramite il tasto “preferiti” (spesso bersagliato da malware) ma digitare sempre l’intero indirizzo
  • cambiare spesso la password del conto
  • chiudere la sessione facendo il logout quando si sono terminate le operazioni per non lasciare finestre in sospeso
  • controllare spesso la situazione dei prelievi per accertarsi che non ci siano accessi non autorizzati
  • attivare il servizio di notifica via sms.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here