Stress test, promosse le banche italiane

0
195
Una persona conta alcune banconote in una banca, Pisa, 15 maggio 2012. ANSA / FRANCO SILVI

Stress test, promosse le banche italiane

Intesa SanPaolo, la migliore, nello scenario avverso al 2020 subirebbe un calo del coefficiente patrimoniale Cet1 dal 13,27% di fine 2017 al 10,4%

Le banche europee, comprese quelle italiane, sono più forti e meglio equipaggiate per resistere agli shock rispetto al passato e, in particolare, agli stress test di due anni fa. Lo dicono in coro Eba, Bce e Bankitalia. La prima authority di vigilanza ha pubblicato gli esiti degli stress test, condotti su 48 istituti europei, che rappresentano il 70 per cento degli asset totali in Europa: Intesa SanPaolo, Unicredit, Banco Bpm e Ubi banca hanno superato il banco di prova senza problemi sul capitale. Pur non esistendo, in questa edizione, una soglia minima di Cet1 per definire una promozione o una bocciatura, assumendo come soglia critica un Cet1 al 5,5%, tutti gli istituti italiani sono rimasti ampiamente sopra i livelli di rischio. Tra le difficoltà da affrontare mantenendo un patrimonio elevato, c’era una forte recessione (fino al -2,7% di Pil in tre anni), la crescita della disoccupazione, il crollo dei prezzi delle abitazioni e un’inflazione più bassa del previsto.

Intesa SanPaolo, la migliore, nello scenario avverso al 2020 subirebbe un calo del coefficiente patrimoniale Cet1 dal 13,27% di fine 2017 al 10,4%; nello scenario base, il Cet1 sarebbe del 13,04%. Unicredit, nello scenario avverso registrerebbe un Cet1 ratio al 9,34%, 346 punti base in meno rispetto al Cet1 ratio a fine dicembre 2017. Nello scenario base, invece, il Cet1 sarebbe al 13,76%, 96 punti base in più rispetto a fine dicembre 2017 (12,8%). Banco Bpm nello scenario avverso riporterebbe un Cet1 all’8,47% contro il 13,94% registrato a fine 2017, nello scenario base salirebbe al 15,7%. Ubi banca avrebbe un capitale dell’8,32% nello scenario avverso e del 12,49% nello scenario base contro l’11,7% di fine 2017. Per Carlo Messina, ceo di Intesa Sp, “i risultati degli stress test collocano Intesa Sanpaolo ai vertici europei e confermano la nostra banca un chiaro vincitore di questo esercizio”.

Fonte: Adnkronos

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here